Confindustria Livorno Massa Carrara
News
Ufficio Stampa
Login
Esci

Comunicato Stampa Confindustria: Circular Economy_ scenari e opportunità per le imprese, giovedì 3 maggio 2018

 

COMUNICATO STAMPA

Incontro in Confindustria sull’economia circolare: scenari e opportunità per le Imprese

Scuola Superiore Sant’Anna e Imprese a confronto per uno sviluppo sostenibile

Si è svolto oggi, presso la sede di Confindustria Livorno Massa Carrara, il seminario sulla Circular Economy, organizzato in collaborazione con la società Ambiente e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, con la partecipazione della Regione Toscana.

Estensione della vita del prodotto, rigenerazione, riuso, utilizzo di materie prime riciclate e risparmio energetico sono alcuni dei temi discussi durante l’incontro. La scarsità delle risorse impone infatti alle Imprese di innovare i processi produttivi in una chiave sostenibile, stimolando la competitività e facilitando la creazione di nuove opportunità economiche.

“L’economia circolare impone una ridefinizione del sistema industriale, un cambiamento di paradigma che non coinvolge solo aspetti puramente economici, ma anche normativi, produttivi, organizzativi, distributivi e di consumo - ha dichiarato Umberto Paoletti, direttore generale di Confindustria Livorno Massa Carrara all’apertura dei lavori Innovare è la leva chiave per l’economia circolare. La partecipazione dell’Istituto Sant’Anna, che ci affianca dall'inizio del nostro programma 4.0, testimonia la necessità di concentrare le attività di R&S sulle priorità tecnologiche per lo sviluppo dell'Industria 4.0, integrate con l'implementazione di progetti di ricerca e innovazione nell'ambito dell'Economia Circolare. E proprio in quest’ottica siamo particolarmente orgogliosi che nella nostra provincia, a Rosignano Marittimo, abbia sede uno dei Centri di Competenza per l’economia circolare in Toscana, un polo di ricerca regionale dedicato alla gestione dei rifiuti, che integra competenze scientifiche, tecnologiche e industriali per creare una piattaforma per  prototipi, prodotti e nuove Imprese per valorizzare l’economia circolare”.

All’incontro sono intervenuti: Umberto Paoletti, direttore generale di Confindustria LI-MS; Fabio Iraldo, professore di management della Sostenibilità presso la Scuola Superiore Sant’Anna Pisa; David Giraldi, Paolo Pipeschi e Andrea Steri, Ambiente sc.

“L’economia circolare ha le potenzialità per poter offrire alle Aziende, anche di piccole dimensioni, notevoli opportunità per migliorare il proprio impatto ambientale ma anche la propria capacità competitiva” – ha continuato Fabio Iraldo, Scuola Superiore Sant’Anna Pisa.

Durante l’incontro le aziende Carrara Marble Way, Rea Impianti, Revet e il Centro di Lombricoltura toscano hanno presentato i loro progetti innovativi, in un’ottica di economia circolare.

A conclusione dei lavori Massimiliano Di Mattia, Regione Toscana ha dichiarato: "L'economia circolare nella disciplina in fase avanzata di approvazione a cura delle istituzioni comunitarie è a tutti gli effetti uno degli strumenti più importanti per lo sviluppo europeo quanto a potenzialità di riduzione degli impatti ambientali delle attività di produzione e consumo e di crescita dell'economia e dell'occupazione. La Regione Toscana ha già fatto propria questa scelta di politica ambientale ed economica nei suoi strumenti di programmazione settoriali e proseguirà con convinzione su questa strada.”

 


Argomenti
Condividi

Altri articoli di Ufficio Stampa

News Correlate

Eventi Correlati

Scopri anche...

    
Confindustria

CONFINDUSTRIA
LIVORNO
MASSA CARRARA
Via Roma, 54
57126 Livorno

Network di Sistema

Ance Massa
Disponibile su:
UP